Edizioni

Remo Sandron

 

Via Fra Giovanni Angelico, 11

50121 Firenze

Tel +39 055 667042

Cell +39 334 2973805

 info@sandron.it

home casa editrice contatti catalogo novità link acquisti
 

Autore

 

Titolo

 

Note

 

Pagine

Rilegatura

Formato

© Copyright

ISBN

Prezzo

Lorenzo figlio di Renzo

 

Opera prima

 

 

 

112

brossura

cm. 14,8 x 20,5

2003

978-88-86204-79-8

€ 9,00

Profilo

Libro d’esordio nella letteratura d’invenzione di un giovane scrittore fiorentino, appassionato cultore dello stilnovismo e di Dante in particolare. Strutturata in tre parti formalmente autonome ma risolte in un organico disegno compositivo, Opera prima è il risultato di una spontanea immedesimazione nella poetica stilnovista, evidente nella disinvoltura con la quale l’Autore ha assimilato e fatto proprie le forme dell’antico ed arduo codice.

La prima parte, “Rime adolescenti”, raccoglie 33 fra canzoni e sonetti scritti da un poeta giovanissimo ma già completamente padrone dei suoi strumenti stilistici, riflessi letterari di una vicenda di amore ideale di struggente intensità. Nella seconda parte, la tragedia in atto unico “Col dolce dire”, l’Autore mette in scena lo stesso Dante, facendoci riflettere sull’attualità del suo messaggio poetico. La terza parte, “Otto anni dopo”, si compone di liriche scritte di recente e «di getto», in occasione di un nuovo incontro con la donna amata, al termine di un lungo periodo di lontananza; la maturità e l’impeccabile maniera consentono all’Autore di raggiungere in questi ultimi 11 canti una sua voce alta e personale.

Grazie a una mano sensibilissima il poeta ha saputo filtrare dal proprio grande ma remoto modello gli strumenti linguistici e stilistici più adatti a rinnovare per i lettori di oggi il suo delicato incanto. Diario di un dramma sentimentale contesto di sottili trame psicologiche e filosofiche, Opera prima rivela in accenti originali l’immortale bellezza e vitalità di un paradigma lirico che è alle radici della nostra civiltà letteraria.

Opera prima è il vincitore della XXI edizione del Premio Firenze assegnato dal Centro Culturale Firenze-Europa “Mario Conti”.

Se volete leggere alcune pagine di Opera prima, cliccate qui.