Edizioni

Remo Sandron

 

Via Fra Giovanni Angelico, 11

50121 Firenze

Tel +39 055 667042

Cell +39 334 2973805

 info@sandron.it

home casa editrice contatti catalogo novità link acquisti
 

Autore

Titolo

 

Note

 

 

Pagine

Rilegatura

Formato

© Copyright

ISBN

Prezzo

Giuseppe Lombardo-Radice

Lezioni di didattica e

Ricordi di esperienza magistrale

Con le Prefazioni dell'Autore a tutte le edizioni

Introduzione e commento di Gemma Russo

 

384

brossura

cm. 15 x 21

2010

 

€ 23,00

Profilo

È il libro più importante del grande pedagogista siciliano, pubblicato per la prima volta nel 1913 e a più riprese rimaneggiato e aggiornato fino all'attuale edizione del 1970 – oggi disponibile in versione anastatica – che riproduce con pochissime variazioni quella definitiva del 1936, arricchita dei pregevoli contributi di Gemma Russo: un’introduzione generale e un commento preliminare ad ogni capitolo. In queste celebri pagine l’Autore espone la sua concezione sintetica ed unitaria dell’educazione come processo creativo che coinvolge l’intera personalità del discente nell’impegno per la conquista della propria maturazione  umana: un’impostazione di chiara impronta idealista, corroborata da intuizioni ed osservazioni suggerite da lunghi anni di appassionato insegnamento. La permanente validità della visione unitaria ed antispecialistica di Lombardo-Radice è confermata dalla coincidenza con le acquisizioni scientifiche e psicologiche essenziali del successivo pensiero pedagogico, puntualmente riscontrata nel commento di Gemma Russo.

Gli odierni cultori di scienze dell’educazione possono quindi scoprire (o riscoprire) in questo classico saggio non soltanto il documento forse più alto della pedagogia di filiazione neoidealista del primo Novecento italiano, ma anche (specialmente leggendo Ricordi di esperienza magistrale) l’idea di una «didattica dell’unità della cultura» che la rara consapevolezza e sensibilità dell’Autore rendono ancor oggi feconda di stimoli e di insegnamenti.